Gallery

Un atleta sano e in forma può valere tanto, come un atleta infortunato può costare tanto.


L’attività sportiva è una delle prime cause di infortunio per gli atleti. La maggior parte dei danni riguarda
inizialmente le parti molli dell’apparato locomotore (muscoli, tendini e legamenti) fino ad arrivare a colpire
articolazioni e ossa;
proprio per questo gli atleti dovrebbero prestare maggiore attenzione alla prevenzione degli infortuni
sportivi. Il rischio di infortunio può dipendere sia da fattori intrinseci come età, peso, sesso, condizione fisica
ecc. sia da fattori estrinseci come le condizioni meteo, tipo di sport e equipaggiamento sportivo.
Negli atleti la tipologia dei traumi può essere suddivisa in:
• Traumi sportivi provocati da una forza meccanica durante l’attività sportiva
• Lesioni di un tessuto o di un organo (Dott. Leonardo Squarcella)
Il medico sportivo o il fisioterapista potranno consigliare all’atleta l’uso di presidi specifici di protezione,
quali tutori, intimo protettivo, ecc. ed esercizi per migliorare l’esecuzione del gesto sportivo in funzione
preventiva.